CROAZIA

  • Per l'ingresso in Croazia è necessario il Passaporto UE con antirabbica in corso di validità.

                                                                               ATTENZIONE

Anche la Croazia, nel 2006, si adegua alla maggior parte dei Paesi UE, regolamentando l'entrata dei cani cosiddetti "pericolosi", ed emana regole che risultano tra le più ferree: non è possibile entrare in Croazia, nemmeno temporaneamente per turismo, con un cane considerato potenzialmente pericoloso della razza terrier (del tipo bull terrier e pitbull terrier), che non sia registrato nell'elenco dell'International Kennel Club (FCI), e questo vale anche per gli incroci con questi tipi di cani.

 

Il testo della Legge divulgato è il seguente:

Si considerino:
1. La legge di protezione animale (Gazzetta Ufficiale Croata, 135/06; 37/13)
2. L'ordinanza inerente i cani pericolosi (Gazzetta Ufficiale Croata, n. 117/08).
Secondo l'articolo 2 dell'Ordinanza inerente i cani pericolosi, si stipula che:

a. un cane di qualsiasi razza è considerato pericoloso se: 
- ha attaccato un umano senza essere stato provocato, e lo ha ferito o ucciso
oppure
- ha attaccato un altro cane senza essere stato provocato e lo ha ferito gravemente
- è stato allevato o addestrato ai combattimenti o è stato individuato in un combattimento tra cani
 
b. I Pit bull terrier e qualsiasi cane che derivi dall'incrocio tra questa razza ed altre, ed i cani tipo bull terrier che non siano di razza pura, quindi non riconosciuti dall'FCI (pedigree). 
L'articolo 11 della medesima ordinanza stipula: 
L'ingresso e la permanenza temporanea in nel territorio croato è vietata a tutti i terrier di tipo bull non registrati all'FCI, ed a tutti i loro incroci. 

Tutti i seguenti cani di tipo bull terrier: Staffordshire Bull Terrier, American Staffordshire Terrier, Bull Terrier e Miniature Bull Terrier senza pedigree emesso dal Kennel Club di uno degli stati membri dell'FCI sono considerati cani pericolosi.
Non ci sono restrizioni per il transito, l'ingresso e la permanenza temporanea in Croazia di tutte le altre razze di cani o degli altri incroci.

Clinica Veterinaria Città di Bari

SERVIZI

- Visite cliniche generiche

- Visite cliniche specialistiche

- Formulazione diete    

  personalizzate

- Vaccinazioni

- Visite domiciliari
- Micro-chips

- Diagnostica per immagini
- Interventi chirurgici
- Lavaggi terapeutici

ORARIO DI APERTURA

SEMPRE REPERIBILI

Orario diurno gg. feriali

09:00 - 20:00

Lunedì - Sabato

 

Orario diurno gg. festivi

09:00 - 20:00

Domenica e festività

 

Orario notturno

gg. feriali e festivi

20.00 - 09.00

Tutte le notti

INDIRIZZO

Via Michele Galiani 7 a/b

70125 - Bari (Ba)

ITALY

 

Mail: info@clinicaveterinariacittadibari.it
Tel:  080.5568934

Mob: 349.0750638

Direttore Sanitario Dott. Alessandro Frate - Città di Bari s.r.l. P.IVA/C.F.: 06647750725 - Aut. San. Prot. N. 106 del 23/04/2009